Slider
 

Programma n° 13: Correboi – Monte Fumai - M. Novo San Giovanni  ( trekking)


Dopo un breve trasferimento in fuoristrada di circa 20 minuti, inizia il trekking dal passo di “Corre Boi”, percorso che si affaccia alla catena granitica e scistosa del “Gennargentu” e ai territori calcari del “Supramonte”, due fascini completamente differenti. Il percorso si svolgerà costeggiando rio “flumineddu” e seguendo sentieri in parte abbandonati dall'uomo per poi arrivare ai torrioni calcari gemelli “Monte Fumai” dove nella località attrezzata consumeremo il pranzo tipico freddo. Da qui ci sarà un trasferimento sotto la cima di “Monte Novo San Giovanni” e con una passeggiata di 15 minuti e un dislivello di 70 andremo a visitare la cima che domina l'intero “Supramonte di Orgosolo”. Seguirà il rientro ai fuoristrada e successivamente al paese di partenza.

Slider

Programma n° 15: Tacchi D’Ogliastra - Perda Liana-Osini- Ulassai

Partenza in fuoristrada. Come prima tappa visita del Tacco simbolo dell’Ogliastra Perda Liana, successivamente sempre in fuoristrada inizieremo un’ esplorazione dell’altopiano carbonatico dei tacchi di Osini e Ulassai. Lasciato il paesino di Osini, dopo alcuni chilometri attraverseremo la famosa Scala di San Giorgio, faremo una sosta e a piedi saliremo sino alla sommità dell’omonima per ammirare il paesaggio della valle sottostante e del paese fantasma di Gairo vecchio. Si torna al fuoristrada e ci dirigiamo verso l’interno dell’altopiano per andare a visitare il complesso nuragico di "Serbissi", sempre in fuoristrada ci sposteremo in località "Baulassa" per visitare i tipici antichi ovili (sos Pinnettos) dove faremo una sosta per il pranzo. Al termine della pausa pranzo e ristoro ci sposteremo in fuoristrada per andare a visitare le grotte di "Su Marmuri", seguirà il rientro.

 

Slider

Programma n°12:  “Genna Duio-Cuile Sa Mela  e Sas Iscalas” ( trekking)

Dopo un trasferimento in fuoristrada di circa 30 minuti, inizia il trekking attraverso il cantiere forestale di “Duio” per collegarsi al sentiero di sos “Sammueddos” che permette di collegarsi ad altri sentieri per arrivare a località sas “Iscalas”. Il percorso si svolgerà prevalentemente in discesa e attraverserà le valli del versante orientale della catena del “Gennargentu” visitando antichi ovili e percorsi utilizzati dai pastori sino ai primi anni ottanta per portare i loro prodotti in paese. Non mancheranno gli avvistamenti degli animali selvatici che popolano queste montagne e i meravigliosi paesaggi che il “Gennargentu” offre. Seguirà il rientro ai fuoristrada e successivamente il rientro a Fonni.

 

Slider

Programma n° 14: Canyoning Codula di Fuili

Trasferimento in fuoristrada dal parcheggio di Cala Fuili sino al punto di attacco del sentiero che ci porta nella parte alta della Codula. Da qui dopo aver consegnato e sistemato le attrezzature ai partecipanti, ci si sposta a piedi verso il canyon dove, prima iniziare l’attività, verrà spiegata la tecnica di discesa in corda doppia che ci permette sempre in sicurezza di discendere i salti della gola sino ad arrivare all’omonima spiaggia.  Quì con tranquillità si potrà sostare per l’intera serata.

 

Slider

Programma n° 11: Bucchi Arta – Cala Luna – Cala Fuili  ( Trekking)

Partenza alle ore 08.00 in fuoristrada da *Fonni in direzione Cala Gonone, qualche chilometro prima del paese si imbocca una stradina sterrata che ci permette di arrivare in località "Buchi Arta" dove visiteremo gli antichi ovili in ginepro dei pastori che ancora oggi utilizzano. Si inizia il sentiero a piedi seguendo il percorso in discesa che ci porta alla Codula di Luna, arrivati alla spiaggia faremo una sosta per la pausa pranzo e per chi lo desidera un bagno nelle splendide acque di Cala Luna. Nel pomeriggio si riparte a piedi risalendo un sentiero attraverso un fitto bosco di leccio, corbezzolo e ginepri secolari, il percorso si svolge con dei sali-scendi prima di arrivare a Cala Fuili. Seguirà il rientro in fuoristrada in agriturismo ore 18:30.
*Luogo di partenza da concordare con i gruppi.